Il tuo salone

TROVA UN SALONE

TROVA IL SALONE PIU' VICINO A CASA TUA

Geolocalizza la tua posizione

e visualizza i parrucchieri Jean Louis David vicino a casa tua

o

Tre tecniche per realizzare capelli wavy
Tre tecniche per realizzare capelli wavy
Tre tecniche per realizzare capelli wavy
Pettinatura

Tre tecniche per realizzare capelli wavy

Condividi
Acconciatura assolutamente estiva, i capelli wavy s'impongono quest’anno come un must-have in materia di hairstyle. Queste onde faranno la loro comparsa sulla testa di tutte coloro che cercano uno stile bohémien e naturale, ideale in estate. Per realizzare capelli wavy, non ti resta che scegliere la tecnica che preferisci  fra le tre qui di seguito!
 
Con un ferro arricciacapelli. È la tecnica più semplice e più rapida da realizzare. Una volta lavati i capelli, asciugali. Con la testa all’ingiù arrotola ciocche larghe intorno al ferro caldo. Il tuo ferro arricciacapelli deve avere un diametro largo per creare ricci ben definiti e morbidi. Arrotola soltanto le lunghezze e non le punte affinché  le onde abbiano un aspetto naturale. Fissa tutto con la lacca.
 
Con bigodini in velcro. È la tecnica che garantisce un effetto a lunga durata. Se scegli questo metodo, privilegia bigodini a diametro stretto e lavora su ciocche sottili. Arrotolale intorno al bigodino in senso verticale. Vaporizza un velo di spray fissante e lascia asciugare per una o due ore per un risultato perfetto. Prima di togliere i bigodini, completa l’asciugatura con il phon, poi sciogli i bigodini. Lavora la chioma con le dita per creare onde perfette dall’effetto naturale.
 
Con forcine da chignon. È la tecnica utilizzata dai parrucchieri in studio e richiede tempo! In questo caso, le forcine servono da alternativa al ferro arricciacapelli. Prendi una forcina, attorcigliala e fissala intorno a una ciocca sottile, riscalda poi con le piastre per un risultato ottimale. Ripeti il gesto su tutta la chioma per capelli wavy perfetti. Vaporizza la lacca per una tenuta impeccabile.
 
Da sapere di più: