Il tuo salone

TROVA UN SALONE

TROVA IL SALONE PIU' VICINO A CASA TUA

Geolocalizza la tua posizione

e visualizza i parrucchieri Jean Louis David vicino a casa tua

o

Ombré hair e tie & dye: che differenza c'è?
Ombré hair e tie & dye: che differenza c'è?
Ombré hair e tie & dye: che differenza c'è?
Esperti

Ombré hair e tie & dye: che differenza c'è?

Condividi
No, il tie & dye e l’ombré hair non sono la stessa cosa! Queste due tecniche di colorazione sono ben diverse anche se spesso vengono confuse. Focus sulle caratteristiche di ognuna.
 
Queste due colorazioni hanno in comune le radici scure e le punte chiare. Il risultato, però, è completamente diverso. «L’ombré hair permette di dare luce alla chioma con un risultato quasi naturale. Il  tie & dye, invece, comporta un netto contrasto tra i capelli».
 
Il passaggio dalle radici alle punte non è per nulla uguale a seconda della tecnica. «L’ombré hair è uno sfumato di tre colori. Le radici sono scure, la lunghezze hanno un colore intermedio mentre le punte sono chiare. Il tie & dye invece si crea con radici scure e lunghezze e punte chiare. Senza colore intermedio».
 
Qualunque sia la tecnica scelta, entrambe consistono nel colorare i capelli. Bisogna dunque prendersene cura! «Occupati delle mezze lunghezze e delle punte che sono le più sensibilizzate da una tale colorazione. Idratale con una maschera per capelli colorati. In più, recati regolarmente dal tuo parrucchiere affinché la tua colorazione e le tue punte siano sempre perfette!»
 
Il nostro consiglio : ombré hair e tie & dye si adattano più facilmente a capelli di media lunghezza e lunghi. Un minimo di lunghezza permette di mostrare un bel movimento nella chioma. Su capelli corti purtroppo darà solo l’impressione che le radici siano poco curate.
 
© Pixelformula Sfilata Givenchy Prêt-à-Porter, Primavera-Estate 2012 © Jean Louis David
 
Da sapere di più:

Expert
Jean Louis David

LUCIA BARRA
Formatrice a Brescia
Lucia Barra - Formatrice a Brescia - Esperto Jean Louis David
Scopri