Il tuo salone

TROVA UN SALONE

TROVA IL SALONE PIU' VICINO A CASA TUA

Geolocalizza la tua posizione

e visualizza i parrucchieri Jean Louis David vicino a casa tua

o

Ricerca unicamente i saloni con un Girly Style

Trova tutti i saloni per realizzare uno SPEED BRUSH, uno SPEED CURL o uno SPEED UP-DO

Tutto quello che devi sapere sulle diverse nuance di rosso
Tutto quello che devi sapere sulle diverse nuance di rosso
Tutto quello che devi sapere sulle diverse nuance di rosso
Colorazione rossa

Colorazione rossa: focus sulle differenti nuance di rosso

Condividi

Intenso e luminoso, aranciato o impreziosito con riflessi violacei... Come il castano e il biondo, il rosso ha molte declinazioni. Non sai ancora se passare al rosso?. Segui questa guida su tutte le sue tonalità per scegliere senza sbagliare.

 

Il biondo veneziano per chi ha la pelle chiara e abbronzata

Scopri di più sulle diverse tonalità di rosso
Scopri di più sulle diverse tonalità di rosso

Il biondo veneziano è la tonalità più chiara di rosso. Originale e molto raro, si caratterizza per i suoi riflessi ramati e dorati che danno carattere al biondo veneziano. Perfetto per esaltare la pelle chiara e molto chiara, è una tonalità calda che si adatta anche alle pelli abbronzate per creare una bella armonia.

Perché scegliere questo colore?

L'abbiamo visto per la prima volta sull'attrice Rita Hayworth, ed è un rosso con un'aura misteriosa che rende le donne irresistibili!

Come si ottiene

Su una base chiara o castana si realizza con una semplice colorazione. È invece più difficile ottenerlo sui capelli bruni perché bisogna passare per la decolorazione. Alle rosse naturali, infine, basta fare un balayage miele.


Il rosso chiaro per chi ha la carnagione chiara o dorata

Il rosso chiaro
Il rosso chiaro

È più brillante del biondo veneziano ma più arancione, come il rosso irlandese, che si distingue perla delicatezza dei suoi riflessi ramati.

Perché scegliere questo colore?

Diventato famoso grazie all'attrice Lucille Ball, è un rosso che permette alle donne di affermarsi con dolcezza.

A chi sta bene

È ideale per le bionde che vogliono diventare rosse ma con la garanzia di potere tornare al colore di prima senza difficoltà. Ed è perfetto perché si accorda alle carnagioni chiare e dorate. Non va bene per quelle olivastre.

Il rosso rame per la pelle chiara

Il rosso rame
Il rosso rame

È un rosso medio più sostenuto del biondo veneziano ma meno intenso e appariscente del rosso irlandese.

Perché scegliere questo colore?

Reso famoso dalla star hollywoodiana Bette Davis, è l'ideale per diventare rossa senza rimpiangerlo. Molto facile da portare, il rame rivela riflessi arancioni fusi in una base da castano a bruno che dà un aspetto sobrio ed elegante.

Come si ottiene

Perfetta per illuminare i capelli delle brune, questa tonalità delicatamente fiammeggiante si ottiene creando ciocche rosso intenso che aumentano la luminosità dei capelli. La tecnica è diversa per le bionde perché, per fare emergere le sfumature ramate, è necessario far prima il colore. Se la base è molto chiara, prima di poter passare al rosso ramato va scurita. Vale la pena farlo se si vogliono esaltare le pelli chiare e dorate e gli occhi blu-verdi o nocciola. Invece, se hai la carnagione olivastra, dimentica il ramato, che appesantisce e invecchia.

 

Il rosso irlandese per chi ha la pelle chiara

Il rosso irlandese
Il rosso irlandese

È il rosso dei rossi, il rosso carota per eccellenza ribattezzato rosso irlandese a causa dell'elevato numero di persone che sfoggiano questo colore in Irlanda. Né abbastanza chiaro, né molto scuro, questo rosso arancio medio è un colore sgargiante riservato a donne audaci che ne assumono il lato appariscente.

Perché scegliere questo colore?

magnificamente dall'attrice Jane Russell, questa sfumatura dà carattere ma non va bene per tutte. Mentre esalta perfettamente le carnagioni di porcellana e dà intensità agli occhi blu e verdi, non concorda con la pelle abbronzata perché si rivela troppo artificiale.

 

Come si ottiene

Sui capelli chiari, il rosso irlandese si realizza facilmente con una colorazione, mentre su scuri è necessaria la decolorazione.

 

 

Il rosso fiamma per chi ha la pelle chiara

il rosso fiammante
il rosso fiammante

Intenso come il rosso irlandese, il rosso fiamma si differenzia per i suoi riflessi incandescenti che sparano più sul rosso che sull'arancio.

 

Perché scegliere questo colore?

Estrema e appariscente, questa tonalità di rosso porpora è perfetta per coloro che vogliono distinguersi e che sfoggiano un look ultra glamour come Maureen O'Hara. Una precisazione: il rosso fiamma sta meglio a chi ha la carnagione chiara. In effetti, questa sfumatura di rosso scuro mette in risalto le pelli di porcellana, ma si sposa meno naturalmente con le carnagioni opache. Ma niente paura. Il colorista può adattarlo alla tua carnagione inserendo alcune ciocche rame in punti strategici.

 

Come si ottiene

Può essere realizzato sia su basi chiare sia scure, ma il passaggio a questo rosso intenso sarà più complicato per queste ultime perché serve decolorare i capelli prima per rivelare l'intensità del rosso.

 

Il rosso mogano per chi ha la pelle chiara e opaca

Il rosso mogano
Il rosso mogano

Molto simile al rosso rame, il mogano si distingue per i suoi riflessi rossi fiammanti che si aggiungono alle tonalità dell'arancio e del rame per creare un rosso intenso e profondo.

Perché scegliere questo colore?

Un'ombra audace e sensuale, perfetta per donne di carattere come Sophia Loren.

 

Come si ottiene

Si può realizzare su tutte le basi, anche se è più facile su capelli castani. E infatti il balayage rame e porpora dà un risultato perfetto. Su una base bionda, basta una colorazione per ottenere la sfumatura mogano. Buone notizie. Grazie a un equilibrio di tre toni caldi, il mogano sublima sia la carnagione olivastra sia quella chiara o dorata. Inoltre, sta bene con qualsiasi colore di occhi. Sono tutti buoni motivi per sceglierlo!

 

Il broux per chi ha la pelle chiara e opaca

Il Broux
Il Broux

È il rosso delle brune e, come suggerisce il nome, è una tonalità ibrida di castano e rosso.

 

Perché scegliere questo colore?

Perfetta alternativa al rosso intenso per chi esita a cambiare, il "broux" permette di diventare rossa con delicatezza aggiungendo delicati riflessi ramati, fiammanti o viola alla base. Tonalità che vanno scelte con la massima cura in base al tono della tua pelle e al colore di base per dargli profondità e freschezza.

 

Come ottenere questa tonalità?

Con un semplice balayage per un risultato discreto e naturale. Attraverso la colorazione per un look più deciso. Ad ognuna il suo modo di indossare il broux!

 

Il rosso auburn per la pelle chiara e olivastra

Auburn
Auburn

Simile al "broux" e ricco di riflessi rossi come il rosso fiamma, l'auburn è più scuro del fiamma e del mogano. È un castano con sfumature rosse e viola comunemente detto rosso scuro.

 

Perché scegliere questo colore?

Interpretata dall'attrice Susan Hayward negli anni d'oro di Hollywood, questa tonalità rosso-castano è senza tempo e molto facile da portare, ed è la tonalità perfetta per chi vuole passare al rosso in modo discreto. Accessibile a brune e bionde, l'auburn è particolarmente adatto alla carnagione chiara pet riscaldarla e migliorarla. Ma è anche una delle poche varianti di rosso a sublimare le pelli olivastre.

 

Come si ottiene

Per indossare questo colore, che tu sia bionda, castano o rossa, serve la colorazione. Ma se hai i capelli neri dovrai passare dalla decolorazione prima di procedere con il rosso auburn.

Da sapere di più:
Rechercher uniquement les Bars à style

Trova tutti i saloni per realizzare uno SPEED BRUSH, uno SPEED CURL o uno SPEED UP-DO