Il tuo salone

TROVA UN SALONE

TROVA IL SALONE PIU' VICINO A CASA TUA

Geolocalizza la tua posizione

e visualizza i parrucchieri Jean Louis David vicino a casa tua

o

Ricerca unicamente i saloni con un Girly Style

Trova tutti i saloni per realizzare uno SPEED BRUSH, uno SPEED CURL o uno SPEED UP-DO

Il wet look chic
Il wet look chic
Il wet look chic
Pettinatura

Il wet look chic

Condividi
Questa primavera un’attenzione particolare va alle acconciature wet look. La stagione estiva è in effetti il momento giusto per giocare con acconciature dal look ‘bagnato’ per un effetto ‘appena uscita dall’acqua’ molto sexy. Ma quest’anno le si ritroverà anche per le serate chic!
 
La tendenza glossy. Le acconciature wet look sono un po’ come la bocca glossy, brillanti e attraenti! Hai scoperto queste acconciature l’anno scorso e ne sei stata subito conquistata, ma ai primi freddi hai messo da parte i tuoi gel per lo styling e hai dimenticato queste acconciature effetto bagnato a favore di pettinature più strutturate e classiche. Quest’anno il wet look torna alla ribalta, ma da Nina Ricci, ad esempio, i capelli sono meno appiattiti per uno stile più femminile che sportivo.
 
Realizzare uno chignon wet look. Per ottenere uno delizioso wet look, tutto è questione di equilibrio. Troppo gel sulla chioma darebbe l’impressione di capelli grassi. Nel nostro caso deve invece sembrare soltanto leggermente bagnato. Inizia a spazzolare i capelli per renderli il più possibile morbidi. Poi metti una noce di prodotto sul palmo delle mani e sfregale prima di applicarlo uniformemente sui capelli. Spalmalo sull’intera chioma portandola all’indietro senza insistere troppo sulle radici. Affinché i capelli non abbiano un aspetto troppo appiattito, cotonali leggermente prima di applicare il gel. Poi realizza uno chignon da ballerina austero oppure uno leggermente arruffato.
 
© Pixelformula / Sfilata Nina Ricci prêt-à-porter, Primavera-Estate 2013 © Jean Louis David
Da sapere di più:
Rechercher uniquement les Bars à style

Trova tutti i saloni per realizzare uno SPEED BRUSH, uno SPEED CURL o uno SPEED UP-DO