Il tuo salone

TROVA UN SALONE

TROVA IL SALONE PIU' VICINO A CASA TUA

Geolocalizza la tua posizione

e visualizza i parrucchieri Jean Louis David vicino a casa tua

o

Le acconciature anni ’80 della sfilata Primavera-Estate 2013 di Jean Paul Gaultier
Le acconciature anni ’80 della sfilata Primavera-Estate 2013 di Jean Paul Gaultier
Le acconciature anni ’80 della sfilata Primavera-Estate 2013 di Jean Paul Gaultier
Stili & tendenze

Le acconciature anni ’80 della sfilata Primavera-Estate 2013 di Jean Paul Gaultier

Condividi
Per la sua collezione Primavera-Estate 2013 Jean Paul Gaultier ha voluto rendere omaggio alle icone degli anni ’80. Icone che hanno marcato generazioni con i loro look ma anche con le loro pettnature e i loro make-up. Focus su queste acconciature cult degli anni ’80.
 
Madonna. La cantante pop ha iniziato la sua carriera negli anni ’80 con look provocanti e make-up molto caratteristici. A quell’epoca la star sfoggiava una chioma bionda con la permanente. E non esitava a utilizzare accessori per arricchire le sue acconciature: basti pensare al suo foulard annodato intorno alla testa.
 
David Bowie. O piuttosto il suo personaggio di Ziggy Stardust negli anni ’70. Bisognerà attendere gli anni ’80 perché il suo taglio corto davanti e lungo dietro, tanto caratteristico, trovi finalmente il suo pubblico. Con i suoi capelli a spazzola sulla parte superiore della testa e lunghi a livello della nuca, David Bowie ha portato l’eccentricità all’estremo optando per una colorazione rossa!
 
Michael Jackson. Ricordiamo la sua giacca rossa di «Thriller» e il guanto da cui non si separava quasi mai. Da non dimenticare anche il suo cappello nero stile Borsalino e la ciocca ondulata che nascondeva delicatamente uno degli occhi.
 
Annie Lennox. La cantante è in qualche modo una pioniera dello stile boyish! Il suo leggendario taglio corto, a volte anche coi capelli dritti sulla testa, ha fatto colare fiumi d'inchiostro. Oggi la star ha un biondo quasi bianco, ma all’epoca li tingeva di rosso per un look originale.
 
Boy George. Questo artista dallo stile androgino ha suscitato molte discussioni. Oggi ci si ricorda soprattutto del suo make-up stravagante e dei suoi dreadlocks. Un’altra sua tipica acconciatura erano i capelli con permanente che portava sciolti e il suo cappello nero posato semplicemente sulla testa.
 
© Pixelformula /  Sfilata Jean Paul Gaultier prêt-à-porter, Primavera-Estate 2013 © Jean Louis David
Da sapere di più: