Il tuo salone

TROVA UN SALONE

TROVA IL SALONE PIU' VICINO A CASA TUA

Geolocalizza la tua posizione

e visualizza i parrucchieri Jean Louis David vicino a casa tua

o

Uomo: quali sfumature di biondo?
Uomo: quali sfumature di biondo?
Pettinatura

Uomo: quali sfumature di biondo?

Condividi
Confessalo, da quando ti sei innamorata di Leonardo di Caprio in Titanic nel 1997 sogni che il tuo uomo abbia un biondo identico a quello dell’attore. Del resto, fin da allora hai tentato di convincerlo a tingersi i capelli di biondo senza passare per la fase ossigenata. Quali sfumature di biondo, dunque, si addicono ad un uomo?
 
Il biondo per l’uomo. Ognuno ha i suoi gusti, anche per quanto riguarda il biondo. C’è a chi piace e chi invece non lo ama. Una cosa è comunque certa: il biondo, per l’uomo, è adatto a chi non teme di farsi notare. Un colore così luminoso, infatti, attira più l’attenzione rispetto a un più anonimo castano scuro. Se sei un uomo e desideri tingere i capelli o fare le mèches, sappi che esistono alcune regole da rispettare per sfoggiare un biondo perfetto.
 
Come scegliere il biondo. Certo, la sfumatura di biondo dipende dalle tendenze. Bisogna comunque scegliere il biondo in funzione del proprio colore di base. Una colorazione bionda, infatti, lascia vedere immediatamente la ricrescita. Vai nel salone del tuo parrucchiere e fatti consigliare sulla tonalità di biondo da adottare. Nella maggior parte dei casi è meglio evitare di andare oltre due toni più chiari rispetto al colore di base.
 
Che dire delle mèches? Gli uomini che desiderano avere un colore più chiaro rispetto a quello naturale passano spesso attraverso la fase «mèches». La tecnica del Contrast può essere realizzata sull’uomo per aggiungere luminosità alla chioma. Effetto sole o contrasto più marcato: tutto è possibile per questo balayage. Sta a te parlarne col tuo parrucchiere.
 
© DR © Jean Louis David
 
Da sapere di più: