Il tuo salone

TROVA UN SALONE

TROVA IL SALONE PIU' VICINO A CASA TUA

Geolocalizza la tua posizione

e visualizza i parrucchieri Jean Louis David vicino a casa tua

o

Quali sono le differenze tra biondo cenere e castano chiaro?
Quali sono le differenze tra biondo cenere e castano chiaro?
Quali sono le differenze tra biondo cenere e castano chiaro?
Colorazione

Quali sono le differenze tra biondo cenere e castano chiaro?

Condividi

Facendo parte delle stesse tonalità, questi due colori sono spesso confusi tra loro. Li abbiamo dunque analizzati per evitare confusioni. Le nostre spiegazioni.

Due colori che si somigliano

Il biondo cenere e il castano chiaro sono due tinte molto vicine in termini di colorimetria. Si caratterizzano per le tonalità fredde, ben lontane dal calore del biondo dorato. Spesso descritti come spenti, in genere hanno bisogno di essere ravvivati da mèches o da un balayage luminoso. Questi colori possiedono però molte qualità che conquistano un numero sempre maggiore di donne. Prima carta a loro favore: non richiedono molte attenzioni. E in più riflettono bene la luce. Si realizzano facilmente su basi da chiare a medie senza risultare aggressivi per la chioma.

"Questi colori sono molto facili da portare grazie al loro effetto discreto e naturale".

Vanessa Giani

Quali differenze?

Il biondo cenere è una delle tinte più scure del biondo. Si distingue per i suoi riflessi che volgono al grigio. È del resto l'ideale per affrontare l'apparizione dei primi capelli bianchi... Ma non solo! Valorizza le carnagioni pallide e gli occhi chiari grazie ai suoi pigmenti molto freddi. Quanto al castano chiaro è, come indica la parola stessa, la tinta più chiara del castano. Si tratta di un colore abbastanza neutro che si combina a meraviglia con qualunque carnagione, dalle pelli più chiare a quelle più abbronzate. Per dare un tocco di originalità a questa tinta sobria non esitare ad adottare un taglio o accessori di carattere.

Come prendersene cura?

Se i tuoi capelli sono biondi o castani di natura, coccolali soltanto con prodotti specifici per la loro natura. Se invece sono colorati, aggiungi i trattamenti della gamma Color Therapy alla tua routine di cura dei capelli. Lavali due o tre volte alla settimana con lo shampoo Colore Profondo. Per completare, una volta al mese utilizza lo shampoo Silver Therapy che neutralizzerà i pigmenti gialli indesiderati. Prendi infine appuntamento dal parrucchiere regolarmente per ritoccare le radici.

Da sapere di più:
Color therapy