Il tuo salone

TROVA UN SALONE

TROVA IL SALONE PIU' VICINO A CASA TUA

Geolocalizza la tua posizione

e visualizza i parrucchieri Jean Louis David vicino a casa tua

o

Ricerca unicamente i saloni con un Girly Style

Trova tutti i saloni per realizzare uno SPEED BRUSH, uno SPEED CURL o uno SPEED UP-DO

Le acconciature degli anni ’50
Le acconciature degli anni ’50
Le acconciature degli anni ’50
Pettinatura

Le acconciature degli anni ’50

Condividi
Le star di Hollywood degli anni ’50 hanno lanciato numerose acconciature, colorazioni e accessori per capelli. Pettinature oggi largamente copiate, imitate e amate! Scopri quali sono le acconciature degli anni ‘50 da non perdere!
 
I riccioli scolpiti. E’ sicuramente l’acconciatura più significativa degli anni ‘50. Degna delle star hollywoodiane e subito copiata dalle comuni mortali. Riccioli alla Marilyn Monroe che possono portarsi su capelli a caschetto o di media lunghezza. E se i tuoi capelli sono biondi, meglio ancora, per essere proprio in piena tendenza anni ’50!
 
Il cappello con la veletta. Questo tessuto trasparente in pizzo o in tulle si fissa sui cappelli delle francesi più eleganti degli anni ’50. Per il massimo dell’eleganza, oggi lo si riserva alle grandi occasioni, in particolare per i matrimoni.
 
I capelli a onde. Le onde hanno fatto la loro comparsa negli anni ’20, ma tornano in auge  negli anni ’50.  Sono meno marcate rispetto alle precedenti e si portano soprattutto su capelli di media lunghezza o lunghi (il corto a onde era tipico delle acconciature degli anni '20). Accentua dunque il movimento sulle ciocche di davanti o fai la femme fatale appiattendo le ciocche ondulate da una parte.
 
Lo chignon a banana. Da rubare a Grace Kelly! Uno chignon fissato con quattro forcine, molto glamour, che acquista volume sulla parte superiore.  Prima di realizzare la banana sul retro, inizia a cotonare i capelli che si trovano sulla parte superiore della testa e portali poi all’indietro nello chignon. Vaporizza generosamente la lacca per una tenuta perfetta.
 
Il biondo platino. Marilyn Monroe e Grace Kelly sono state i simboli di questa colorazione mitica. Un colore glamour che dona immediatamente un’aria da femme fatale e che democratizza il concetto di colorazione!
 
Il taglio maschile. Controcorrente rispetto alle bellezze hitchcockiane, ecco una visione della donna completamente diversa. Più emancipata, più androgina e con un taglio maschile, alla Audrey Hepburn. Un taglio molto corto che lascia scoperta la nuca delle donne ma che non perde niente in femminilità.
 
Da sapere di più:
Rechercher uniquement les Bars à style

Trova tutti i saloni per realizzare uno SPEED BRUSH, uno SPEED CURL o uno SPEED UP-DO