Il tuo salone

TROVA UN SALONE

TROVA IL SALONE PIU' VICINO A CASA TUA

Geolocalizza la tua posizione

e visualizza i parrucchieri Jean Louis David vicino a casa tua

o

Ricerca unicamente i saloni con un Girly Style

Trova tutti i saloni per realizzare uno SPEED BRUSH, uno SPEED CURL o uno SPEED UP-DO

Le acconciature anni ’20
Le acconciature anni ’20
Le acconciature anni ’20
Stili & tendenze

Le acconciature anni ’20

Condividi
Gli anni ’20 hanno segnato una svolta per le donne avide di indipendenza. Tutto si è accorciato! La lunghezza delle gonne, dei vestiti e anche dei capelli. Gli anni ruggenti cambiano le carte in tavola e sono il riflesso di una società in movimento. Flash-back sulle acconciature e sugli accessori che hanno caratterizzato quel decennio.
 
Le onde. Negli anni ’20 le onde sono molto marcate per un risultato super-chic. Si adottano preferibilmente su capelli corti o sul carré. Se hai i capelli lunghi è meglio realizzarle sulla parte superiore della testa piuttosto che sulle mezze lunghezze o sulle punte. A questo scopo applica una mousse per lo styling sui capelli e usa due o tre forcine piatte da sistemare orizzontalmente. Lascia asciugare e voilà, ecco pronte le onde anni ’20!
 
L’headband-gioiello. Esistono molti modelli, da scegliere in funzione del tuo stile. Negli anni ’20 la fascia per capelli è raffinata e chic, realizzata in materiali nobili come le perle e il pizzo. Si sistema quasi sulla fronte, in orizzontale. A volte molto sottile e discreta, si intreccia quasi fra i capelli.
 
Il carré corto. È sicuramente il taglio più caratteristico degli anni ’20! Louise Brooks ne è stata una delle pioniere. Con o senza frangia, questo carré arriva proprio sotto le orecchie ed è molto strutturato e dritto. Finite le lunghe chiome e le acconciature stereotipate, la donna vuole dimostrare di essere pari all’uomo somigliandogli anche nell’aspetto (o quasi)!
 
Il cappello a cloche. Se all’epoca fosse esistito il termine trendy, sarebbe stato appropriato per questo tipo di copricapo. La cloche è infatti senza dubbio il cappello di tendenza dell’epoca! Calcato bene sulla testa, coi bordi che arrivano sulle sopracciglia, è subito stato adottato dalle fan del carré corto, che allora veniva chiamato “alla garçonne”.
 
Lo chignon Charleston. Un’acconciatura che unisce le onde e lo chignon romantico per un risultato sofisticato e morbido allo stesso tempo. In questo caso i capelli di media lunghezza o lunghi sono di rigore! Inizia col realizzare le onde (senza però  tracciarle troppo) con due o tre fermagli piatti, lascia asciugare e poi toglili. Porta il resto della chioma da una parte e attorciglia delicatamente le mezze lunghezze e le punte fissandole in uno chignon vaporoso.
 
Da sapere di più:
Rechercher uniquement les Bars à style

Trova tutti i saloni per realizzare uno SPEED BRUSH, uno SPEED CURL o uno SPEED UP-DO