Il tuo salone

TROVA UN SALONE

TROVA IL SALONE PIU' VICINO A CASA TUA

Geolocalizza la tua posizione

e visualizza i parrucchieri Jean Louis David vicino a casa tua

o

La riga bassa, il parere dell’esperto
La riga bassa, il parere dell’esperto
La riga bassa, il parere dell’esperto
Pettinatura

La riga bassa, il parere dell’esperto

Condividi
Di super tendenza, la riga bassa ha conquistato le più grandi stiliste. È stata notata in occasione della sfilata ‘bon ton’ Max Azria autunno-inverno 2014-2015 alla Fashion Week di New York. Focus su uno stile da copiare immediatamente!   La riga molto bassa è una buona idea per ottenere più volume. «Il fatto che quasi l’intera chioma sia riportata su un solo lato, crea per forza più sostanza. Questa riga è ideale quando i capelli sono piuttosto folti. Se invece sono fini, anche se appariranno più voluminosi da un lato, è meglio appiattirli con la lacca dall'altro lato oppure sistemarli dietro l’orecchio. In questo modo eviterai che sembrino poco sostanziosi».   Un prodotto per lo styling è indispensabile per realizzare questo beauty look. «Dovrai per forza utilizzare la lacca perché i capelli tengano la piega tutta la giornata. Il ciuffo in effetti va in direzione opposta rispetto al suo movimento naturale. Per realizzare la riga bassa dovrai prima preparare i capelli. Lavali accuratamente e poi asciugali dando già loro il movimento che desideri».   Il nostro consiglio. Non vuoi avere un ciuffo che ti cade sugli occhi? Opta per una riga bassa soltanto se hai i capelli lunghi. Piccolo consiglio: fissa il ciuffo con un fermaglio da sistemare all’altezza dell’orecchio.   © PixelFormula, Sfilata BCBG Max Azria, prêt à porter, Autunno-Inverno 2014-2015 © Jean Louis David  
Da sapere di più:

Expert
Jean Louis David

TIZIANO ROSSI
Formatore a Brescia
Tiziano Rossi - Formatore a Brescia - Esperto Jean Louis David
Scopri