Il tuo salone

TROVA UN SALONE

TROVA IL SALONE PIU' VICINO A CASA TUA

Geolocalizza la tua posizione

e visualizza i parrucchieri Jean Louis David vicino a casa tua

o

Il neo-cerchietto
Il neo-cerchietto
Il neo-cerchietto
Stili & tendenze

Il neo-cerchietto

Condividi
Finito l’imponente cerchietto in velluto che portavi a scuola. Oggi le acconciature in cerca di accessori puntano sull’headband o sul neo-cerchietto. Sbarcato di fresco sulle passerelle, il neo-cerchietto si posiziona sulla parte posteriore della testa. Ben lontano dalla sua originaria utilità di tenere i capelli, il neo-cerchietto serve per pura decorazione. Focus sulla tendenza.
 
Il neo-cerchietto, per chi? Per tutti. In particolare per chi mostra una chioma ondulata o ama pettinarsi con uno chignon morbido. Questo accessorio valorizza soprattutto le chiome bohémien in cerca di tocchi femminili e moderni. Se questo accessorio si addice in particolare ai capelli ondulati, niente paura per chi ha capelli lisci: basterà cotonare la chioma per mostrare con fierezza questa nuova versione di cerchietto.
 
Come sceglierlo? Il neo-cerchietto non ha più nulla del modello vecchiotto che portavi da ragazzina. Finite le versioni scamosciate o in velluto, ormai molto antiquate. L’edizione 2013 del cerchietto è un’archetto in metallo. Che sia dorato, argentato o color rame, il fatto di sistemarlo sul retro della testa sdrammatizza il suo lato talvolta troppo girly.
 
Come si porta? Questo accessorio di nuova generazione si mostra fieramente dietro la chioma. Molto di più di un pratico cerchietto, questo “veste” la capigliatura. Perpendicolare alle orecchie, ha delle onde in rilievo per restare ben fissato, come un pettine infilato tra la chioma. Moderno e femminile, il neo-cerchietto compare su acconciature bohémien, che siano trecce o chiome wavy.
 
© Pixelformula, sfilata Balenciaga Prêt-à-Porter, Primavera-Estate 2013 © Jean Louis David 
 
Da sapere di più: