Il tuo salone

TROVA UN SALONE

TROVA IL SALONE PIU' VICINO A CASA TUA

Geolocalizza la tua posizione

e visualizza i parrucchieri Jean Louis David vicino a casa tua

o

Ricerca unicamente i saloni con un Girly Style

Trova tutti i saloni per realizzare uno SPEED BRUSH, uno SPEED CURL o uno SPEED UP-DO

Gara di acconciature: frangia a tendina VS frangia corta
Gara di acconciature: frangia a tendina VS frangia corta

Gara di acconciature: frangia a tendina VS frangia corta

L'Autunno-Inverno 2013-2014 si annuncia come la stagione delle frange. Frange sfilate, ciuffi a frangia, frange lunghe o corte, per tutti i gusti insomma. Quale taglio di frangia scegliere per tutti i giorni e perché? Ecco l’occasione di una gara di acconciature per scegliere tra la frangia a tendina e la frangia corta.
 
La frangia a tendina. Ideale su capelli lunghi, la frangia a tendina è un modello lungo, profondo e strutturato. Alleata ideale dei capelli morbidi e folti, aggiunge stile e consistenza alle acconciature di stagione. Per tutti i giorni si porta liscia e imponente, meglio dunque pensarci bene prima di adottarla! In effetti la frangia a tendina non è discreta ed è difficile sbarazzarsene. Tagliata al millimetro, necessita di cure regolari. Una frangia così è ideale per dare una marcia in più a un taglio composto e austero in cerca di originalità e di un tocco glam-rock.
 
La frangia corta. Protagonista degli anni 2000, la frangia corta non passa inosservata per questo rientro. Leggerezza, originalità e stile definiscono perfettamente questa frangia lunga soltanto qualche centimetro. Perfettamente sfilata, si porta arruffata o perfettamente pettinata, secondo il gusto. Che i capelli siano lunghi, corti o a caschetto, la frangia sfilata accompagna tutte coloro che desiderano averla.  
 
Il nostro verdetto. Più moderna, la versione a tendina è la protagonista delle acconciature di tendenza. Per tutti i giorni si accompagna ai capelli sciolti o alle code di cavallo lisce. La frangia corta si rivela invece ben più difficile da portare, soprattutto se arruffata. Il rischio, infatti, è che il risultato assomigli a un "errore" di taglio.
 
© Pixelformula / Sfilate Emilio Pucci prêt-à-porter, Autunno-Inverno 2013-2014 e Salvatore Ferragamo prêt-à-porter, Autunno-Inverno 2013-2014 © Jean Louis David
 
Facebook
Pinterest
Twitter

Potrebbe piacerti anche…

Gara di acconciature: carrè austero VS carrè wavy
Pettinatura
Gara di acconciature: carrè austero VS carrè wavy

Il carrè è ormai intramontabile. Presente sulla maggior parte delle sfilate di ogni stagione, questo taglio di capelli è sempre attuale. Ma attenzione a rispettare i codici: la lunghezza di un...

Gara di acconciature: la mezza coda wet look VS la mezza coda hippie
Pettinatura
Gara di acconciature: la mezza coda wet look VS la mezza coda hippie

Classico intramontabile,  la mezza coda di cavallo è rivisitata quest’estate in tutti i modi. Femminile e romantica, si adatta alle tendenze e si mostra per lo più sotto forma di mezza coda wet...

La frangia a tendina
Pettinatura
La frangia a tendina

La frangia a tendina, insieme alla frangia sfilata, è sicuramente uno dei must tra i tipi di frangia. Ci piace il suo aspetto pieno che dà personalità a te e alla tua acconciatura. Focus su questa...

Il carré corto con frangia, il parere del professionista
Pettinatura
Il carré corto con frangia, il parere del professionista

Eterno must-have in fatto di capelli, il carré si presenta sotto forme diverse. In questo caso si tratta di un carré corto con una frangia lunga. Un taglio facile da portare e da pettinare tutti i...

Altre notizie

Gli indispensabili di stagione

Trova il tuo salone Jean Louis David