Il tuo salone

TROVA UN SALONE

TROVA IL SALONE PIU' VICINO A CASA TUA

Geolocalizza la tua posizione

e visualizza i parrucchieri Jean Louis David vicino a casa tua

o

Ricerca unicamente i saloni con un Girly Style

Trova tutti i saloni per realizzare uno SPEED BRUSH, uno SPEED CURL o uno SPEED UP-DO

Come pettinarsi dopo due giorni senza aver fatto lo shampoo?
Come pettinarsi dopo due giorni senza aver fatto lo shampoo?

Come pettinarsi dopo due giorni senza aver fatto lo shampoo?

I parrucchieri ti consigliano di diradare gli shampoo. Ma a volte è difficile rispettare questo suggerimento… Perché dopo due giorni i capelli iniziano a non essere più belli. Segui i nostri consigli perché la pettinatura duri un giorno di più!
 
Pensi che il parrucchiere ti impedisca di lavarti i capelli più spesso solo per sfida! Sei tentata di lavarli ogni due giorni, a volte anche tutti i giorni perché ti sembra che perdano in fretta la forma o diventino grassi troppo velocemente. «Ma riuscire a resistere almeno tre giorni tra uno shampoo e l’altro è l’ideale e fa bene ai tuoi capelli e al cuoio capelluto. Lavandoli troppo di frequente rischi di sensibilizzarle sia il cuoio che la fibra».
 
Se il tuo problema è che dopo due giorni le radici diventano grasse, dovrai utilizzare uno shampoo secco. «Applicalo principalmente sulle radici affinché assorba il massimo di sebo. Questo ti permetterà di pettinarti più facilmente». Altrimenti puoi giocare con l’aspetto grasso dei tuoi capelli adottando un’acconciatura wet look, appiattendo le ciocche all’indietro. «Per i capelli corti è un po’ più semplice nascondere le radici grasse. Realizza un’acconciatura arruffata utilizzando prodotti per lo styling, come ad esempio la Texture Powder».
 
Se si tratta solo di un fattore psicologico prova a resistere un giorno in più! «È facile pettinarsi, anche senza fare lo shampoo  per due giorni. Tutto sta nel sapere come fare. Con una mousse o uno spray per lo styling, o semplicemente inumidendo i capelli potrai facilmente realizzare un’acconciatura». La cosa più semplice è legarli, optando in particolare per una treccia o uno chignon di tendenza.
 
Il nostro consiglio: Non dimenticare di fissare l’acconciatura con una lacca. Anche se avrai usato prodotti per lo styling, infatti, l’acconciatura non terrà da sola! Vaporizza dunque la lacca uniformemente sulla chioma e sappi che puoi utilizzarla anche per realizzare l’acconciatura stessa.
 
Facebook
Pinterest
Twitter

Potrebbe piacerti anche…

Il ciuffo appiattito della sfilata Carven: dalle passerelle alla vita di tutti i giorni?
Pettinatura
Il ciuffo appiattito della sfilata Carven: dalle...

Il ciuffo rappresenta un classico fra le acconciature. Lo conosciamo rock&roll, bombato o XXL… Ma questa primavera il ciuffo si reinventa e acquista un’aria sofisticata grazie all’effetto...

Uno chignon rapido e ben fatto per l’estate
Pettinatura
Uno chignon rapido e ben fatto per l’estate

Lo chignon è una delle acconciature più semplici da realizzare. Per una pettinatura che tenga tutto il giorno l’ideale è avere lunghezze che arrivino fino a sotto il mento. E se optassi per un...

Faccio sport in pausa pranzo, come pettinarmi dopo al lavoro?
Pettinatura
Faccio sport in pausa pranzo, come pettinarmi dopo al lavoro?

Molte donne approfittano della pausa pranzo per andare a correre al parco o andare in palestra. Unico inconveniente: non sempre hanno il tempo di lavare i capelli dopo lo sport. Come fare in questi...

Prendersi cura dei capelli dopo una stiratura
Trattamenti capelli
Prendersi cura dei capelli dopo una stiratura

La stiratura consiste nell’alterare la struttura del capello, fatto che lo sensibilizza particolarmente.  Dopo un’azione chimica come questa, i capelli necessitano di cure specifiche.   Non...

Altre notizie
Il consiglio di
MATTEO MODOLA
Matteo Modola - Formatore a Brescia - Esperto Jean Louis David
Scopri tutti i consigli

Expert
Jean Louis David

MATTEO MODOLA
Formatore a Brescia
Matteo Modola - Formatore a Brescia - Esperto Jean Louis David
Scopri
Trova il tuo salone Jean Louis David