Il tuo salone

TROVA UN SALONE

TROVA IL SALONE PIU' VICINO A CASA TUA

Geolocalizza la tua posizione

e visualizza i parrucchieri Jean Louis David vicino a casa tua

o

Ricerca unicamente i saloni con un Girly Style

Trova tutti i saloni per realizzare uno SPEED BRUSH, uno SPEED CURL o uno SPEED UP-DO

Perché mi prude il cuoio capelluto?
Perché mi prude il cuoio capelluto?

Perché mi prude il cuoio capelluto?

Non riesci a smettere. Il cuoio capelluto ti prude e hai una voglia incontenibile di grattarti. Quali sono le ragioni di questo fastidio? Cosa puoi fare? Ecco le risposte del nostro esperto.
 
Come accade per la pelle, anche il cuoio capelluto può tirare, darti prurito e avere un aspetto secco. Risultato: una sensazione di irritazione che ti spinge a grattarti. Questo significa che l'epidermide soffre di uno squilibrio le cui cause possono essere diverse. «Il prurito può essere nervoso, legato allo stress o all’inquinamento. Ma può derivare anche da uno squilibrio nella produzione del sebo. Ciò significa che le cellule dell’epidermide si rinnovano troppo rapidamente. Ne segue la comparsa della forfora quando il cuoio capelluto prude».
 
Le altre aggressioni all’origine dell’irritazione del cuoio capelluto possono essere legate ai prodotti utilizzati, troppo aggressivi o comunque non adatti. Ma anche ad un’alimentazione carente o all’uso troppo frequente del casco per la moto o lo scooter.
 
Per porre rimedio al problema ci sono dei trattamenti dermo-calmanti. «Questi shampoo specifici al pH neutro permetteranno di calmare il prurito. In ogni caso non usare shampoo o maschere idratanti, perché non sono di alcuna utilità in caso di disidratazione del cuoio capelluto. Puoi anche provare dei trattamenti antiforfora nel caso in cui il prurito sia associato alla presenza di forfora».
 
Infine, cerca di restare zen, di mangiare in modo più equilibrato e di massaggiare il cuoio capelluto per aiutare la circolazione sanguigna a riattivarsi. Adottare questi piccoli gesti non farà di certo male! Se constati invece che il tuoi cuoio capelluto resta sensibile anche dopo aver adottato questi accorgimenti, rivolgiti al tuo dermatologo.
 
Il nostro consiglio: Quest’estate prenditi cura dei tuoi capelli. Con il sole, il cloro della piscina e l’acqua di mare, il cuoio capelluto rischia di soffrire! Applica quindi in abbondanza delle protezioni solari per capelli. E ripara la testa con un bel cappello all'ultima moda!
 
Facebook
Pinterest
Twitter

Potrebbe piacerti anche…

Perché hai i capelli secchi?
Trattamenti capelli
Perché hai i capelli secchi?

Le tue punte sono ruvide? Significa che i tuoi capelli sono secchi e mancano di idratazione. Anche se, nonostante ciò che si pensa, non tutta la materia è secca, bisogna comunque prendersi cura...

[PINTEREST] Le più belle code di cavallo per i capelli lunghi
Pettinatura
[PINTEREST] Le più belle code di cavallo per i capelli lunghi

Hai i capelli super lunghi? Allora guarda qui: dalla pagina Pinterest di Jean Louis David, abbiamo selezionato quattro tipi di coda di cavallo perfetti per ottenere look modaioli e di charme. Da...

Perché i miei capelli non crescono più?
Pettinatura
Perché i miei capelli non crescono più?

In certi momenti della vita ti sembra che i capelli non crescano più. In realtà non è così, si tratta soltanto di un’impressione. Che fare in questi casi? Come ridare un tocco di energia alla tua...

Scalare i capelli, perché?
Pettinatura
Scalare i capelli, perché?

I tagli scalati stanno bene a tutte le donne, a qualunque natura di capello e a tutte le lunghezze! «Ma la profondità  dello scalato non può essere uguale su ogni donna. Bisogna infatti tener conto...

Altre notizie
Il consiglio di
DAVIDE ROSSONI
Davide Rossoni - Formatore a Brescia - Esperto Jean Louis David
Scopri tutti i consigli

Expert
Jean Louis David

DAVIDE ROSSONI
Formatore a Brescia
Davide Rossoni - Formatore a Brescia - Esperto Jean Louis David
Scopri
Trova il tuo salone Jean Louis David