Il tuo salone

TROVA UN SALONE

TROVA IL SALONE PIU' VICINO A CASA TUA

Geolocalizza la tua posizione

e visualizza i parrucchieri Jean Louis David vicino a casa tua

o

Ricerca unicamente i saloni con un Girly Style

Trova tutti i saloni per realizzare uno SPEED BRUSH, uno SPEED CURL o uno SPEED UP-DO

Il wet look della stagione 2015
Il wet look della stagione 2015
Il wet look della stagione 2015
Stili & tendenze

Il wet look della stagione 2015

Condividi
La tendenza riceve un’accoglienza moderata: alcune non l’hanno mai adottata mentre altre la adorano. Qualunque sia il tuo parere, dovrai abituarti: il wet look ha intenzione di restare! Come adottarlo, dunque, per l’autunno-inverno 2014-2015? Scoprilo con noi.   Il wet look della stagione 2015. Dobbiamo ripeterlo ancora una volta? La stagione mette in primo piano acconciature semplici e poco lavorate. Il wet look dovrà dunque rispecchiare la tendenza: femminile senza un’overdose di glamour. L’effetto non dovrà riguardare tutta la chioma ma solo qualche zona, onde evitare un risultato eccessivo.   Per chi? Tutte coloro che desiderano avere libero il viso senza dover ricorrere a un’acconciatura complicata. In questo caso puoi dimenticare elastici, forcine e altri accessori. Basta una noce di gel! La pettinatura è dunque ideale per chi è alla ricerca di semplicità e non esita ad utilizzare un prodotto fissante per lo styling.   Come realizzare il wet look della sfilata Léonard Paris? Porta tutti i capelli all’indietro fino a che nessuno resti a incorniciare il viso. L’intera chioma deve essere portata dietro la testa. Applica quindi una noce di gel dalle radici alle mezze lunghezze. Soltanto questa zona dovrà mostrare un effetto wet look. L'altra parte, dalle mezze lunghezze alle punte, deve restare naturale. Eccoti pronta con un’acconciatura di grande tendenza!   © Pixelformula / Sfilata Léonard Paris prêt-à-porter, Autunno-Inverno 2014-2015 © Jean Louis David
Da sapere di più:
Rechercher uniquement les Bars à style

Trova tutti i saloni per realizzare uno SPEED BRUSH, uno SPEED CURL o uno SPEED UP-DO