Il tuo salone

TROVA UN SALONE

TROVA IL SALONE PIU' VICINO A CASA TUA

Geolocalizza la tua posizione

e visualizza i parrucchieri Jean Louis David vicino a casa tua

o

Con quale frequenza andare dal parrucchiere secondo le mie necessità?
Con quale frequenza andare dal parrucchiere secondo le mie necessità?
Trattamenti capelli

Con quale frequenza andare dal parrucchiere secondo le mie necessità?

Condividi
A volte è difficile sapere ogni quanto tempo è bene recarsi dal parrucchiere secondo i propri bisogni. Per un taglio, un colore o un trattamento, quanto tempo si deve aspettare? Le spiegazioni dei professionisti.   Le punte devono essere tagliate almeno ogni 8 settimane. «Se si tratta soltanto di ritoccare il taglio sui capelli lunghi, dovrebbe essere sufficiente. Se i capelli invece sono più corti, si dovrà andare dal parrucchiere più di frequente. Qualunque sia la lunghezza dei capelli, tieni sempre presente che bisogna spuntarli regolarmente. La vita di tutti i giorni espone i capelli e li consuma. La chioma ne risulta sensibilizzata e le punte non sono sempre molto estetiche».   Per quanto riguarda il colore, dipende dall’effetto che desideri sui capelli. «Se vuoi un colore per nascondere i capelli bianchi, la frequenza dipenderà da quanto tolleri la ricrescita! Le radici iniziano a vedersi dopo quattro settimane, sta dunque a te decidere se coprirle subito o meno. Se la tua colorazione è temporanea, tornerai dal parrucchiere per ridare intensità al tuo colore. In questi casi l’ideale è un Gloss ogni due mesi».   Un Contrast si realizza ogni 3-4 mesi circa. «Quando adotti un Contrast vorrai sicuramente rifare le radici dopo un mese, ma è sconsigliato. Recati in salone per effettuare un trattamento ogni due mesi ma non per chiedere che venga nuovamente realizzato un Contrast».   Il nostro cosiglio: I trattamenti della gamma Therapy possono essere adottati ogni volta che vuoi! In salone o a casa, scegli quello più adatto alla natura dei tuoi capelli.   © DR © Jean Louis David
Da sapere di più: