Il tuo salone

TROVA UN SALONE

TROVA IL SALONE PIU' VICINO A CASA TUA

Geolocalizza la tua posizione

e visualizza i parrucchieri Jean Louis David vicino a casa tua

o

Ricerca unicamente i saloni con un Girly Style

Trova tutti i saloni per realizzare uno SPEED BRUSH, uno SPEED CURL o uno SPEED UP-DO

Come scegliere il ferro arricciacapelli
Come scegliere il ferro arricciacapelli

Come scegliere il ferro arricciacapelli

Per realizzare ricci perfetti, bisogna innanzitutto disporre del materiale adatto. Se non hai i capelli ondulati per natura ti sarà impossibile trasformare i capelli lisci in morbidi boccoli senza un aiutino tecnologico! Investire in un buon ferro arricciacapelli è d’obbligo. Segui i nostri consigli per scegliere quello giusto.
 
Prima di impugnare il tuo ferro arricciacapelli, assicurati che sia fatto di un buon materiale. Infatti, la qualità del ferro influirà sul risultato ma soprattutto sulla salute e sulla bellezza dei tuoi capelli. «Preferisci, senza esitare, ferri dotati di piastra in ceramica. I capelli saranno più protetti e si scalderanno meno. In ogni caso è sempre necessario applicare uno spray termo-protettore per proteggere la fibra capillare.»
 
Devi inoltre poter scegliere la temperatura del tuo ferro arricciacapelli che deve quindi essere regolabile. « Anche se il modello con regolatore di temperatura costa qualche euro in più, è quello che devi scegliere! Un ferro con temperatura costantemente alta finirà, infatti, per rovinarti i capelli. Inoltre è inutile scaldarlo sempre al massimo». Ad esempio se devi ritoccare una ciocca non è necessario un calore eccessivo. Sappi che le temperature dei ferri arricciacapelli sono tra 160 e 230 gradi. «Se hai il capello grosso è possibile arrivare ai 230 gradi altrimenti, per capelli fini o per qualche ritocco, 160 gradi bastano». Il regolatore di temperatura ti permette quindi di scegliere il calore in base alle tue esigenze.
 
La dimensione del ferro dipenderà dal risultato che vuoi ottenere. «Più il ferro è piccolo e fine, più il boccolo sarà riccio e stretto. Per sfoggiare, invece, un bell'effetto ondulato, orientati piuttosto su un ferro dal diametro largo». Decidi prima quale effetto desideri ottenere, per non sbagliarti. Esistono dei modelli che ti permettono di cambiare il diametro del ferro, ma in generale c'è un ferro per ogni tipo di riccio.
 
Il nostro consiglio: Se ti è possibile, evita di usare il tuo ferro arricciacapelli tutti i giorni, soprattutto se hai i capelli fini o sensibili. In quest'ultimo caso, limitati ad una volta a settimana.
 
Facebook
Pinterest
Twitter

Potrebbe piacerti anche…

Taglio carré: crea un effetto wavy e wild con il ferro arricciacapelli
Pettinatura
Taglio carré: crea un effetto wavy e wild con il ferro...

Se il carré ha bisogno di una sistemata ma non hai tempo di andare subito in salone, per renderlo ancora cool punta su un ondulato a effetto spettinato che dà personalità. Scopri qui come avere un...

Realizzare un'acconciatura wavy senza ferro arricciacapelli
Pettinatura
Realizzare un'acconciatura wavy senza ferro arricciacapelli

Una pettinatura wavy, con il suo movimento bohémien e morbido, è l’acconciatura ideale in questa stagione solare. La buona notizia è che non è necessario avere un ferro arricciacapelli a casa per...

Spazzole: scegli quella giusta e impara a usarla
Speed Brush
Spazzole: scegli quella giusta e impara a usarla

Che siano da districare, lisciare o mettere in piega... La spazzola serve sempre. Con i consigli dei nostri esperti, impara a scegliere il modello giusto per ogni esigenza. La spazzola piatta per...

Scegli un taglio corto a seconda del tuo tipo di capelli
Pettinatura
Scegli un taglio corto a seconda del tuo tipo di capelli

La tendenza del taglio corto femminile è un must della stagione. Il caschetto  in particolare, anche se alcune vorrebbero andare verso un taglio più corto o più lungo. Per guidare chi vuole optare...

Altre notizie

Gli indispensabili di stagione

Trova il tuo salone Jean Louis David