Il tuo salone

TROVA UN SALONE

TROVA IL SALONE PIU' VICINO A CASA TUA

Geolocalizza la tua posizione

e visualizza i parrucchieri Jean Louis David vicino a casa tua

o

Ricerca unicamente i saloni con un Girly Style

Trova tutti i saloni per realizzare uno SPEED BRUSH, uno SPEED CURL o uno SPEED UP-DO

2 tecniche per nascondere l’elastico
2 tecniche per nascondere l’elastico
2 tecniche per nascondere l’elastico
Stili & tendenze

2 tecniche per nascondere l’elastico

Condividi
Realizzare una coda di cavallo richiede l’uso di un elastico per legarla. Questo accessorio, molto spesso poco estetico, può per fortuna essere nascosto. Come fare? Quali sono le tecniche? Scopri i nostri consigli.   Tecnica n°1. Questa tecnica si addice a una coda di cavallo alta o bassa, a piacere. Realizzala seguendo le tappe solite. Riporta l’insieme della chioma all’indietro, a livello della nuca o sulla parte superiore della testa, poi legala con un elastico piuttosto fine. Dopo aver legato i capelli prendi un ciuffo della coda e avvolgilo intorno all’elastico. Per finire fissalo con pinze invisibili. Il tuo nodo sembrerà costituito soltanto da una ciocca di capelli!   Tecnica n°2. Imita l’acconciatura della sfilata Holly Fulton. Traccia la riga sul lato a tua scelta o riporta i capelli all’indietro. Isola la parte sinistra della chioma e raccogli il resto in una coda di cavallo bassa. Prendi quindi la parte che hai isolato e portala sull’elastico che lega la coda di cavallo. La ciocca deve passare sull’elastico. Dopo aver nascosto l’elastico, incorpora la ciocca nel resto della coda di cavallo. Nascondendo un accessorio ordinario, ti darà uno stile unico.   Ovviamente è possibile nascondere l’elastico anche su uno chignon o su altre pettinature. Sta a te fare prova di originalità per nascondere l'elastico e rendere la tua acconciatura assolutamente glamour.   © Pixelformula / Sfilata Holly Fulton prêt-à-porter, Autunno-Inverno 2014-2015 © Jean Louis David  
Da sapere di più:
Rechercher uniquement les Bars à style

Trova tutti i saloni per realizzare uno SPEED BRUSH, uno SPEED CURL o uno SPEED UP-DO