Il tuo salone

TROVA UN SALONE

TROVA IL SALONE PIU' VICINO A CASA TUA

Geolocalizza la tua posizione

e visualizza i parrucchieri Jean Louis David vicino a casa tua

o

Ricerca unicamente i saloni con un Girly Style

Trova tutti i saloni per realizzare uno SPEED BRUSH, uno SPEED CURL o uno SPEED UP-DO

Zoom sulle colorazioni senza ammoniaca
Zoom sulle colorazioni senza ammoniaca

Zoom sulle colorazioni senza ammoniaca

La definizione «senza ammoniaca» comincia a diffondersi un po’ ovunque. Argomento di vendita per alcuni ma soprattutto una  grande differenza per la tua salute e per i tuoi capelli. Da Jean Louis David i professionisti utilizzano le colorazioni Inoa di L’Oréal. Scopri questa rivoluzione nel piccolo mondo della colorazione!
 
Ammoniaca: a cosa serve? L’ammoniaca è stata a lungo l’ingrediente indispensabile delle colorazioni. Permette di aprire le scaglie del capello e di prepararlo così ad accogliere il colore. L’ammoniaca serve dunque a decolorare il capello affinché questo possa essere ricolorato.
 
Le colorazioni senza ammoniaca. Ciò non significa che la colorazione sia biologica o vegetale: si tratta sempre di una colorazione chimica, che però non contiene ammoniaca. Con L’Oréal, per esempio, la tecnologia sviluppata si chiama ODB e consiste in un sistema di colorazione a base di olio, molto meno aggressivo per il capello e per la salute.
 
I vantaggi della colorazione senza ammoniaca. Ciò che è pericoloso nell’ammoniaca, sono le emanazioni che rilascia, non il prodotto in sé. Con le colorazioni senza ammoniaca non avrai più questo problema! Altro punto positivo: l’effetto sui capelli. Queste colorazioni sono infatti meno aggressive per il capello, che sarà quindi ancora più morbido e più brillante anche dopo la colorazione. In modo particolare con i prodotti Inoa di L’Oréal. L’olio che contengono si prende addirittura cura del capello. Esiste infine una vera differenza a livello della facilità di utilizzo.
 
Il risultato finale è lo stesso? C’è ancora chi pensa che la colorazione senza ammoniaca non copra i capelli bianchi quanto una colorazione classica. Sbagliato! La maggior parte delle colorazioni senza ammoniaca può ormai coprire fino al 100% dei capelli bianchi. Esiste inoltre un’ampia scelta di tinte e il colore tiene bene quanto una colorazione classica.
 
Prendersi cura dei capelli colorati. Sta poi a te prenderti cura dei capelli con prodotti specifici per capelli colorati e impedire quindi che il colore perda vivacità con il tempo. Per evitare la ricrescita è necessario rifare la colorazione in modo tale da coprirle. Ma non è necessario ricolorare l’intera capigliatura e lasciare in posa il tempo richiesto. Questo permette di non sovraccaricare i capelli con il colore. Grazie alle colorazioni senza ammoniaca sarà dunque possibile fare ritocchi senza sensibilizzare il capello.
 
Facebook
Pinterest
Twitter

Potrebbe piacerti anche…

Zoom sulle colorazioni temporanee
Colorazione
Zoom sulle colorazioni temporanee

Una colorazione temporanea è, come indica il nome stesso, provvisoria! Ossia scolorisce col passare del tempo ed evita quindi l’effetto radici. Finisce insomma per sparire da sola. Focus su questa...

Zoom sulle acconciature morbide
Pettinatura
Zoom sulle acconciature morbide

La tendenza neo-grunge ha fatto posto a capelli meno disciplinati e più arruffati, per uno stile wild totalmente consapevole. Con questo stesso spirito ecco l’acconciatura morbida, ma questa volta...

Tendenza colorazione: il Blorange
Capelli lunghi
Tendenza colorazione: il Blorange

Trend indiscusso di stagione, il Blorange. Si tratta di una nuova colorazione che ha già conquistato il fashion system. Un nome: Georgia May Jagger.   Che cosa è il Blorange È un biondo...

Zoom sullo chignon «giapponese»
Pettinatura
Zoom sullo chignon «giapponese»

Lo chignon fa parte delle acconciature tendenza di questa Primavera-Estate 2013. Non vuoi più vedere lo chignon bun o cerchi uno chignon meno voluminoso di quelli XXL visti ormai dappertutto?...

Altre notizie
Trova il tuo salone Jean Louis David