Il tuo salone

TROVA UN SALONE

TROVA IL SALONE PIU' VICINO A CASA TUA

Geolocalizza la tua posizione

e visualizza i parrucchieri Jean Louis David vicino a casa tua

o

Segui i nostri consigli per pettinarti dopo le vasche in piscina.
Segui i nostri consigli per pettinarti dopo le vasche in piscina.
Segui i nostri consigli per pettinarti dopo le vasche in piscina.
Rituali di cura

Uscire dalla piscina con i capelli in ordine

Condividi

Dopo qualche vasca i capelli non vogliono stare in ordine. Per uscire dalla piscina pettinata bene come quando sei arrivata, ecco qualche consiglio facile da seguire.

Una pausa piscina tra mezzogiorno e le due è sicuramente un bene, ma tornare in ufficio con una testa da polpo non è proprio il massimo per il tuo appuntamento di lavoro delle 14 e 40. Essere impeccabile all'uscita dalla piscina non è una sfida impossibile.

Prepara il giusto equipaggiamento

Costume ok, cuffia ok (esistono due scuole di pensiero, ma la cuffia in tessuto è spesso consigliata per le lunghezze fragilizzate), asciugamano ok... Per uscire ben pettinata dalla piscina ti occorre però una trousse speciale per i capelli con:

un olio vegetale (jojoba o argan)

uno shampoo e un balsamo idratanti a base di aloe vera per compensare l'effetto disseccante del cloro

un asciugamano super assorbente per un'asciugatura rapida

un siero anti effetto crespo

un prodotto per lo styling adatto allo stile desiderato (spuma, gel, cera, lacca)

Proteggi i capelli prima di bagnarli

Prima di infilare la cuffia applica qualche goccia di olio vegetale sull'intera chioma. Un buon modo per limitare gli effetti decapanti del cloro e proteggere i capelli dallo sfregamento con la cuffia (che può spezzare la fibra e dare origine a doppie punte). Nutrite in questo modo, le ciocche saranno più facili da sbrogliare e meno soggette all'effetto crespo dovuto alla mancanza di idratazione.

Prime cure dopo il bagno

Uscendo dalla piscina inizia con un doppio shampoo per eliminare l'olio e il cloro. Applica il balsamo e lascialo agire mentre ti insaponi il corpo e lavi il costume. Risciacqua molto accuratamente. Friziona la chioma con l'asciugamano per un'asciugatura rapida e applica quindi una noce di siero sulle lunghezze.

Pettinarsi rapidamente

A questo punto puoi scegliere tra:

Un brushing. Ideale se la piscina fornisce il phon e se hai capelli non troppo folti. Applica prima qualche goccia di siero termoattivo sulle ciocche e lisciale tirando bene i capelli. Se hai belle lunghezze e meno tempo, opta per uno chignon più rapido da realizzare.

Dei ricci. Se hai capelli ondulati o ricci sei fortunata! Una volta che saranno asciutti o quasi grazie all'asciugamano super assorbente, ti basta distribuire una noce di spuma per lo styling arruffando le ciocche (per evitare di spezzare i ricci) ed evitando le radici. Il gioco è fatto!

Un wet hair. Una buona soluzione per i capelli corti: una pettinatura effetto bagnato. Traccia una riga laterale con il pettine e appiattisci la chioma all'indietro con la cera se vuoi un effetto opaco o con il gel per un risultato brillante.

Una treccia. Se i tuoi capelli sono particolarmente ribelli, domali con una treccia. Treccia appiattita, a spiga, a pesce... Hai l'imbarazzo della scelta. Un consiglio: inizia prima che i capelli siano completamente asciutti in modo da appiattire i ciuffetti che potrebbero sfuggire.

Da sapere di più:
Liss Therapy
Liss Therapy