Il tuo salone

TROVA UN SALONE

TROVA IL SALONE PIU' VICINO A CASA TUA

Geolocalizza la tua posizione

e visualizza i parrucchieri Jean Louis David vicino a casa tua

o

Ricerca unicamente i saloni con un Girly Style

Trova tutti i saloni per realizzare uno SPEED BRUSH, uno SPEED CURL o uno SPEED UP-DO

Colorare i capelli quando si è incinta
Colorare i capelli quando si è incinta
Colorare i capelli quando si è incinta
Colorazione

Posso colorare i capelli in gravidanza?

Condividi

Quando una donna è incinta, ritoccare il colore o cambiarlo radicalmente può essere un rischio per la salute del bambino. E allora come la mettiamo con i nostri capelli? Leggi i nostri consigli

 

I rischi delle colorazioni

Difficile da valutare con precisione quali siano gli effetti di un prodotto colorante durante la gravidanza. Alcuni ti diranno che i suoi composti sono pericolosi per il bébé, altri che la quantità dei prodotti chimici è troppo bassa per poter avere una qualsiasi influenza sulla salute del piccolo. A tutto ciò si aggiuge un altro dilemma: come reagirai all'applicazione del prodotto? Perché anche se sei una abituée delle colorazione devi prepararti al fatto che tutto può cambiare durante la gravidanza: puoi sviluppare una particolare sensibilità, un'irritazione del cuoio capelluto o anche una reazione allergica. Senza contare il tuo olfatto: più prosegui nella gravidanza, più è possibile sviluppare intolleranza anche verso certi odori.

 

Colore ai capelli: ecco il piano B

Se le le tue radici hanno bisogno di un ritocco, gioca in sicurezza: dimentica le colorazioni classiche e scegli quelle senza ammoniaca, temporanee o vegetali (le migliori per limitare ogni rischio). Se invece vuoi muovere la chioma con i rifelli, vai in salone. Solo le mani esperte di un professionista sanno dosare bene i prodotti necessari e quelli casalinghi sono troppo aggressivi per questo momento così delicato. Se invece stai pensando a un cambiamento radicale, niente da fare! Ritoccare il proprio colore è una cosa, ma passare dal bruno al biondo platino è un'altra. Sì, perché questo caso devi stare davvero molto attenta al rischio di allergie.

Il periodo migliore per fare questi ritocchi? Anche qui i pareri sono contrastanti. In linea di massima, il consiglio è di astenersi nel primo trimestre (questo è il momento in cui si formano gli organi del bambino). Ma da Jean Louis David non si fanno le colorazioni nemmeno dopo il sesto mese. Il motivo? Le esalazioni possono essere molto fastidiose e difficili da tollerare.

 

I buoni gesti fino al parto

Ok, non è raccomandabile fare la colorazione, sappi però che la gravidanza offre numerosi vantaggi ai tuoi capelli: sono più luminosi, hanno maggiore vitalità e sono meno unti alla radice. Approfittane. E' il momento perfetto per sbizzarrirti con nuove pettinature: le trecce piatte, gli chignon, graziosi boccoli... Puoi provare quello che preferisci. Il nostro consiglio? Regalati un bel taglio nuovo poco prima di partorire. In questo modo, anche se non avrai molto tempo da dedicare a te stessa quando sarà nato il tuo piccolo, potrai contare sul fatto che hai comunque una buona base, facile da tenere in ordine. E per i mesi successivi? Scopri come prenderti cura dei tuoi capelli dopo il parto.

Da sapere di più:
Rechercher uniquement les Bars à style

Trova tutti i saloni per realizzare uno SPEED BRUSH, uno SPEED CURL o uno SPEED UP-DO