Il tuo salone

TROVA UN SALONE

TROVA IL SALONE PIU' VICINO A CASA TUA

Geolocalizza la tua posizione

e visualizza i parrucchieri Jean Louis David vicino a casa tua

o

Ricerca unicamente i saloni con un Girly Style

Trova tutti i saloni per realizzare uno SPEED BRUSH, uno SPEED CURL o uno SPEED UP-DO

Le pinze e le forcine indispensabili per i capelli
Le pinze e le forcine indispensabili per i capelli
Le pinze e le forcine indispensabili per i capelli
Pettinatura

Pinze e forcine per capelli: le 4 indispensabili

Condividi

Ogni fashionista che si rispetti lo sa: bisogna sempre avere 4 tipi di pinze e forcine in bagno per fissare l'acconciatura. Esistono però dei trucchi per scegliere quelle giuste e utilizzarle nel modo migliore.

La forcina da chignon

Le forcine da chignon indispensabili per fissare uno chignon
Le forcine da chignon indispensabili per fissare uno chignon

Fondamentale, è la forcina che fissa gli chignon e le trecce laterali. Ha due denti lisci o ondulati per afferrare bene le ciocche. La sua forma a U cattura i capelli per fissarli poi in una ciambella in gommapiuma o direttamente in mezzo alla chioma.

Come sceglierla?

Punta sempre su forcine con l'estremità in plastica rotonda perché fanno meno male al cuoio capelluto e non rovinano la fibra capillare a lungo termine. La loro dimensione dipende dalla natura della chioma: sceglile lunghe per sostenere il peso dei capelli folti e corte se, invece, i capelli sono fini o appena lavati (e quindi più scivolosi). La versione piccola si fonde perfettamente in mezzo alla chioma ed è ideale per rifiniture invisibili.
Consiglio. Per fare in modo che una forcina da chignon tenga, afferra la ciocca e vai nella direzione opposta in modo che i capelli siano ben fissati a livello delle radici. È questo movimento all'indietro che assicura la solidità della pettinatura.

La forcina piatta

Nere o colorate, le bobby pins sono essenziali
Nere o colorate, le bobby pins sono essenziali

Altro must have dell'hairstyle, la forcina piatta, chiamata kirby, esiste in due forme: quella con entrambi i lati piatti e quella con un lato piatto e uno ondulato per afferrare meglio i capelli lisci. Utilizzala facendo scivolare il lato ondulato sotto la ciocca per ottenere un effetto appiattito impeccabile. Questa forcina doma i capelli ribelli o la frangia e serve da punto di fissaggio per le acconciature più elaborate.

Come sceglierla?

Per un'acconciatura raccolta discreta, scegli la forcina dello stesso colore dei capelli. Opta, invece, per una variante colorata se cedi alla tendenza bobby pins (il loro nome inglese), ossia se la utilizzi come elemento decorativo dell'acconciatura. Per quanto riguarda la dimensione, quelle grandi sono utilizzate più spesso, mentre le piccole sono più adatte ai capelli fini e corti.
Consiglio. Sistemane due in modo che formino una croce e fissino meglio i capelli.

La pinza a granchio

Le pinze a granchio di varie forme
Le pinze a granchio di varie forme

Deve il suo nome ai denti che afferrano la chioma e la trattengono all'interno della pinza. Molto pratica, si adatta a tutte le lunghezze e a qualunque tipo di chioma grazie alle diverse dimensioni e al numero di denti variabile.

Come sceglierla?

Il modello in miniatura, colorato o glitterato, si porta in diversi esemplari raggruppati oppure come accessorio su una treccia o uno chignon bohémien. Se hai i capelli folti, opta per un modello XXL a denti larghi. La pinza in versione media si adatta invece ai capelli sottili se ha denti fini e stretti. Per fissare un ciuffo o tenere la frangia all'indietro meglio puntare su un modello piccolo.

Consiglio. Una pressione è sufficiente per bloccare l'intera massa capillare e ottenere uno chigon a banana senza forcine.

La pinza a becco

La pinza a becco per un tocco chic
La pinza a becco per un tocco chic

È chiamata pinza a becco perché la sua forma ricorda il lungo becco di un uccello, ed è ideale per pettinarti in un clip! Semplice da utilizzare, fissa facilmente le lunghezze in una coda di cavallo morbida o in uno chignon a banana chic.

Come sceglierla?

Adatta a chi ha capelli di media lunghezza e lunghi, il modello standard (circa 10 cm) trattiene l'intera chioma fra i suoi due bracci. Più rara, la versione mini (3 cm) andrà meglio sui capelli corti per fissare piccole ciocche. Si porta anche come accessorio decorativo, ad esempio su uno chignon retrò.
Consiglio. Quando i suoi bracci sono dotati di piccoli denti per afferrare i capelli indisciplinati, è chiamata pinza coccodrillo per la somiglianza con le fauci dell'animale.

Da sapere di più:
Speed Up-Do
Speed Up-Do
Rechercher uniquement les Bars à style

Trova tutti i saloni per realizzare uno SPEED BRUSH, uno SPEED CURL o uno SPEED UP-DO