Il tuo salone

TROVA UN SALONE

TROVA IL SALONE PIU' VICINO A CASA TUA

Geolocalizza la tua posizione

e visualizza i parrucchieri Jean Louis David vicino a casa tua

o

Ricerca unicamente i saloni con un Girly Style

Trova tutti i saloni per realizzare uno SPEED BRUSH, uno SPEED CURL o uno SPEED UP-DO

La mia acconciatura di tendenza sotto il berretto per un inverno di stile
La mia acconciatura di tendenza sotto il berretto per un inverno di stile
Stili & tendenze

La mia acconciatura di tendenza sotto il berretto per un inverno di stile

Condividi
La stagione fredda è arrivata e con essa anche il momento di armarsi di un copricapo per affrontare le rigide condizioni climatiche. Attenzione però: portare un berretto non vuol dire rinunciare a un’acconciatura di stile. Ti proponiamo qualche spunto a questo riguardo…   La chioma selvaggia. È l’opzione più semplice. Permette di trasformare un «bad hair day» (che si potrebbe tradurre letteralmente con «giornata coi capelli brutti») in una giornata dallo stile splendido. A questo scopo trai ispirazione da Cara Delevingne, ambasciatrice internazionale di questa pettinatura. Vaporizza un po’ di shampoo secco sulle lunghezze, scompigliale e nascondi poi le radici sotto un berretto. Per andare anche più in là in questa eleganza disinvolta, osa il berretto con un messaggio scritto!   La frangia dritta. La frangia dritta, quando è lunga, è valorizzata in maniera particolare dal berretto, anche se questo la appiattisce. Che sia realizzata con lunghezze lisce, ondulate o ricce, il risultato è sempre delizioso e dà al viso una leggera aria birichina molto frizzante. Si sceglierà un berretto con uno o più pompon per accentuare l’effetto infantile molto fresco di questo beauty look.   La treccia di lato. Un’altra acconciatura che funziona a meraviglia con il berretto è la treccia laterale. Austera, loose, arruffata, tradizionale, neerlandese, a due rami (fishtail braid o treccia a spiga) e anche a quattro… la treccia di lato, in generale, si sposa molto bene con tutto ciò che somiglia a un cappello. Evita invece le due trecce, lo scopo non è quello di sembrare Pippi Calzelunghe!   I capelli mossi retrò. Come per la frangia, si potrebbe pensare che i ricci non siano adatti agli accessori per la testa poiché sarebbero appiattiti. Non è così. Mettere il berretto su una cascata di ricci pin-up, lunga o corta, accentua il loro volume e aggiunge un tocco «anni folli» molto chic. Preferiamo un modello che avvolga bene la testa, non troppo largo. E se desideri giocare la carta retrò fino in fondo, scegli il berretto con un fiore sul lato.   Le codine. Il ritorno all’infanzia non sarà mai fuori moda, così come il berretto, complice preferito delle nostre orecchie durante la stagione fredda. Per abbellire un look preppy, bon ton o austero, niente di meglio delle codine. Ben strette, loose, arruffate o anche leggermente intrecciate (soltanto uno o due giri con le tre ciocche, come per una treccia ultra morbida)… Sotto un berretto le codine fanno un bell’effetto!   © DR © Jean Louis David
Da sapere di più:
Rechercher uniquement les Bars à style

Trova tutti i saloni per realizzare uno SPEED BRUSH, uno SPEED CURL o uno SPEED UP-DO