Il tuo salone

TROVA UN SALONE

TROVA IL SALONE PIU' VICINO A CASA TUA

Geolocalizza la tua posizione

e visualizza i parrucchieri Jean Louis David vicino a casa tua

o

Storia dello shampoo
Storia dello shampoo
Storia dello shampoo
Rituali di cura

Hair story: la storia dello shampoo

Condividi

Indispensabile alleato per la cura dei capelli, lo shampoo si è evoluto parecchio nel corso dei secoli. Andiamo a vedere come è cambiato dalle prime formule a oggi.

 

Le ricette usate nell'antichità

Da sempre la vitalità dei capelli (simbolo di bellezza e sensualità) è stata oggetto di continue cure femminili. Mentre cominciavano a nascere i primi trattamenti, si consolidavano i gesti di pulizia. Henné, piante, grassi animali... Ogni civiltà aveva la propria tecnica. Gli egiziani utilizzavano una miscela di acqua, aceto e limone. Gli indiani optavano per un mix di sapone e piante varie. In Nord Africa al sapone fatto con la creta si univa la frutta essiccata, mentre in Europa veniva creato il primo esempio di shampoo secco (ottenuto tritando delle piante).

 

Uova e alcool durante il Medioevo

Anche se le parrucche andavano di moda nel Medioevo, il vero trend era quello dei capelli lunghi. La routine di bellezza? Uova sbattute in rum o brandy: una formula che si è mantenuta durante i secoli fino a conquistare nell'Ottocento anche l'imperatrice Sissi che la usava per la sua invidiabile chioma XXL (arrivava fino alle caviglie). Utilizzare le uova è sicuramente un trucco da tenere a mente se ti trovi senza shampoo (se hai i capelli secchi usa solo il tuorlo).

 

Diciottesimo secolo: il primo shampoo

Bisogna aspettare fino alla metà del 1700 per una vera rivoluzione. A Brighton, in Inghilterra, un uomo indiano, Sake Dean Mahomed aprì un bagno pubblico dove forniva il servizio di lavaggio dei capelli. Tutti potevano andare e richiedere il trattamento a base di sapone, acqua ed erbe. Alla fine del diciottesimo secolo lo "shampoo" arriva in Europa. Si tratta di una miscela di trucioli di sapone, fusi con delle erbe. Un primo passo verso i veri e propri detergenti ma con qualche difetto: rendeva i capelli secchi e appiccicosi. Bisogna aspettare il 1930 per lo shampoo così come lo conosciamo noi oggi. Ed è proprio in quegli anni che nascono le prime campagne di promozione di questi prodotti, con il consiglio di utilizzo quotidiano... Benvenuta pulizia!

Da sapere di più: