Il tuo salone

TROVA UN SALONE

TROVA IL SALONE PIU' VICINO A CASA TUA

Geolocalizza la tua posizione

e visualizza i parrucchieri Jean Louis David vicino a casa tua

o

Ricerca unicamente i saloni con un Girly Style

Trova tutti i saloni per realizzare uno SPEED BRUSH, uno SPEED CURL o uno SPEED UP-DO

Geolocalizza la tua posizione

e visualizza i parrucchieri Jean Louis David vicino a casa tua

o
Ricerca unicamente i saloni con un Girly Style

Trova tutti i saloni per realizzare uno SPEED BRUSH, uno SPEED CURL o uno SPEED UP-DO

Le ultime

dossier

Fragili per natura e spesso arruffati, i capelli sottili ti danno del filo da torcere? Non ti preoccupare, per migliorarne l'aspetto e gestirli bene basta imparare alcuni semplici gesti. Per il taglio, scegli un corto. Carré che arriva appena sotto il mento, taglio boyish e pixie cut sono le pettinature migliori per dare densità e spessore ai capelli. È lo stesso per gli uomini: se sono sottili, più sono corti, meglio è! Qualunque sia la lunghezza dei capelli, lo scalato resta una buona opzione per dare volume. È importante però che la scalatura sia realizzata con cura per non affinare le punte né impoverire la fibra. Il rischio è quello di rendere le ciocche più fragili. Scegli la frangia , molto di moda, che dà l'illusione di capelli più densi e voluminosi. Per quello che riguarda i trattamenti, scegli prodotti specifici per aumentare il volume a partire dalla detersione. Non dimenticarti di utlizzare una maschera leggera per non appesantire. Con i capelli sottili diventa molto importante anche la colorazione, perché le sfumature giuste danno profondità al taglio. Infine, punta su pettinature adatte al tuo tipo di capelli: un brushing wavy più voluminoso, una mezza coda bombata o dei ricci al posto di un effetto liscio.

Scegli anche prodotti di styling ad hoc che ispessiscono la fibra e la ricoprono con una guaina che la mantiene sana, poi osa con accessori come i buns in spugna per creare raccolti voluminosi e molto sexy.

Altri articoli

Spiaggia, mare, piscina, qualche sonnellino sotto il sole... In estate cambi abitudini ed è opportuno rivedere anche la beauty routine dei capelli perché i raggi Uv, il sale, il cloro e la sabbia disidratano e tendono a sfibrare le lunghezze. Per prevenire l'inconveniente, punta su un mix di cure ad hoc.

Il meglio dei prodotti per capelli in estate? La protezione solare ovviamente

La star dei prodotti per capelli da adottare in estate è la protezione solare. Sì, il sole aumenta la produzione di cheratina, ne favorisce la crescita e disegna meravigliosi riflessi sui capelli ma, se preso a dosi elevate, li danneggia come fa con la pelle.

Così, per evitare spiacevoli sorprese in autunno, in estate scegli prodotti in grado di contrastare i raggi del sole e, per completare la tua hair routine utilizza uno shampoo adatto ai lavaggi frequenti (con una formula delicata). I tuoi capelli sono secchi, sottili o lunghi e quindi più fragili? Punta su specialità ultra-nutrienti che riducono al minimo l'impatto delle aggressioni estive e ti evitano l'effetto "paglia". Non puoi rinunciare alla colorazione? Opta per formule ricche di vitamine per fissare i pigmenti nella fibra e impedire che il colore sbiadisca. Infine, un appunto per chi ha il cuoio capelluto grasso: siccome con il calore peggiora, suggeriamo un trattamento riequilibrante. In questo dossier trovi tutti i nostri migliori consigli per prenderti cura dei tuoi capelli in estate.

 

Altri articoli

Ti piace il carré e hai deciso di passare subito alla sua variante corta? Prima di darci un taglio assicurati di essere pronta per questo nuovo look perché il carré corto richiede una manutenzione regolare.

Se non hai paura di doverti recare periodicamente dal parrucchiere per sfoggiare un taglio impeccabile, allora lanciati senza esitazione.

Questo taglio ha tutte le caratteristiche per mettere in risalto il viso, purché venga scelto in modo da evidenziarne i pregi e da esaltare la natura dei capelli. Destrutturato e in dégradé evita l'effetto casco se hai i capelli folti, dà volume a quelli sottili e definisce i ricci. Con le ciocche di diverse lunghezze, è geniale qualunque sia la tua esigenza. Spiovente o asimmetrico per un look più deciso, dà carattere ai volti più dolci e rende il carré un taglio moderno e audace. Molto corto e diritto in versione blunt bob, offre uno stile rétro irresistibile che è perfetto per i visi ovali e per assottigliare le mascelle squadrate. Con la frangia, infine, camuffa le fronti importanti.

Una volta trovato il carré adatto a te, puoi variare gli hairstyle con audaci ricci glamour, un effetto rock ondulato o un look bagnato che lo trasforma completamente.

E per le indecise, c'è sempre il finto carré da sfoggiare solo quando ne hai voglia.

Qui trovi tutti i nostri suggerimenti per scegliere il carré più adatto a te!

Altri articoli

Sei un'amante della colorazione? Lo sai, ogni mese è la stessa storia: il colore di base ricompare alle radici mentre i capelli crescono. E si ha il tipico effetto ricrescita.

Perché non si notino, le radici dovrebbero essere ritoccate ogni sei settimane. Ma, se manca il tempo o si vuole stare attente al budget, l'appuntamento dal parrucchiere si ritarda. Risultato: le radici diventano evidenti. E per fortuna adesso è di moda! Con una regola: se la differenza di tonalità tra radici e lunghezze è molto marcata, la ricrescita diventa antiestetica.

Il modo migliore per ridurre la demarcazione tra i capelli tinti e le radici naturali è scegliere un colore tono su tono che sfuma gradualmente. E ci sono soluzioni per tutte coloro che non intendono cambiare le loro abitudini in fatto di colorazione.

Per nascondere le radici in attesa del prossimo colore hai diverse opzioni:

 

- punta su accessori furbi (come la fascia che nasconde la ricrescita e dà un tocco modaiolo).

 

- Scegli hairstyle raccolti che le nascondano.

 

- Arriccia le lunghezze. Creando movimento tra i capelli, la demarcazione si sfuma.

 

- Fai un raccolto a effetto laccato davanti, in modo da mimetizzare le radici.

Leggi il dossier: trovi tutti i nostri consigli per gestire al meglio i tempi tra una colorazione e l'altra e anche gli hairstyle per nascondere la ricrescita.

Altri articoli

L'ultimo dell'anno si avvicina e ancora non sai quale outfit e quale hairstyle scegliere? Qualunque sia il tuo stile, le proposte sono tante. Scopri con noi come realizzare il tuo look in pochi minuti. Fai le onde con il ferro, che sono sempre sexy ed eleganti, e se temi che non reggano tutta la notte, vai un salone Jean Louis David per un Girly Style. In soli 15 minuti, a 15 euro, otterrai un raccolto da urlo. E poi, punta su un accessorio: una molletta decorata, una tiara, una fascia fantasia.

Altri articoli

Icona del glamour hollywoodiano, con il suo mood rock e femminile, è il super trend dell'Autunno/Inverno 2017-18. Unico inconveniente del biondo platino: se è perfetto per chi ha la base chiara, è off limits per chi ha i capelli scuri perché, per ottenerlo, dovresti passare da una serie di decolorazioni che possono rovinare seriamente i capelli.

Sei una delle fortunate che può passare al biondo platino senza rovinare le lunghezze? Sappi che è un colore che richiede cure costanti per evitare che i riflessi gialli.

Niente di tutto questo ti spaventa? Allora non aspettare oltre e vai in salone. E, se vuoi valorizzare al massimo il biondo platino, scegli un taglio corto o un carré.

 

Altri articoli

Hai voglia di cambiare look ma non sai che taglio scegliere? Prima di lanciarti sull'ultimo trend di stagione, scopri qual è l'ideale per il tuo tipo di capelli. Solo così potrai capire in anticipo quale tipo di styling fa per te.

Una volta trovate una serie di idee, scegli quella più adatta alla lunghezza dei tuoi capelli e al risultato che vuoi ottenere. Per un look casual punta su un corto classico oppure semi lungo. Se invece vuoi passare a un effetto barber, sì allo stile militare, il più trendy del momento. Il tuo parrucchiere ti aiuterà nella scelta del taglio anche in base alla forma del viso.

Scopri in questo dossier tutti i nostri suggerimenti e le dritte per non sbagliare.

Altri articoli
La frangia

Dossier

La frangia

Hai voglia di cambiare testa ma non vuoi toccare le lunghezze né cambiare colore ai capelli? Prova con la frangia, niente è meglio per reinventare il tuo look. Ma, prima di cedere al colpo di forbici, leggi qui: ti diamo qualche dritta che ti sarà utile.

Se non sei sicura di vederti con la frangia ogni giorno, punta sulla versione posticcia, una soluzione per cambiare look anche solo per una sera.

Sei convinta? Ok, adesso non ti resta che scegliere il tipo di frangia. Non solo in base al trend, ma anche al viso e alla lunghezza e corposità dei capelli.

A tenda per ogni tipo di lineamenti, dritta e bombata per valorizzare i capelli grossi, lunga per assecondare la naturalezza dei ricci... Ancora, corta per dare un tocco di originalità al look, sfilata e portata leggermente di lato per un hairstyle facile da gestire. Qual è la tua frangia?

Una volta che il parrucchiere ti ha tagliato la frangia, sta a te gestirne lo styling ogni mattina: con spazzola e phon per un effetto liscio, talvolta puoi anche sbizzarrirti con la piastra o con giochi di onde, magari per regalarti un look rètro per una serata speciale. Senza dimenticare di scegliere il trucco giusto perché, lo sai, la frangia mette in risalto lo sguardo.

Vuoi scoprire tutte le noste chicche per scegliere e gestire la frangia al meglio? Leggi questo dossier, è un must irrinunciabile.

Altri articoli